Candele e diffusori in presenza di neonati e bambini SI o NO?

Le candele.. hanno quel non so che di romantico, creano un'atmosfera in casa di relax che io ho sempre amato, difatti sono sempre andata alla ricerca di candele profumate e particolari, molto spesso direttamente nelle Cererie.

Poi durante la Gravidanza ho smesso di utilizzarle anche perché gli odori mi facevano venire nausea e mal di testa, mi era stato regalato in sostituzione alle candele, un diffusore per ambienti Pumilene®Vapo Bamboo, diffusore a ultrasuoni in vero legno di bambù con lampada multicolore, leggendo poi le etichette di alcuni di questi Oli essenziali da utilizzare con quest’ultimo, mi sono resa conto che moltissimi hanno scritto (molto in piccolo) "Non usare in presenza di bambini di meno di un anno, non usare in presenza di donne in gravidanza soprattutto nel primo trimestre, non usare in presenza di donne che allattano."

E se non avessi letto queste etichette? Quindi ribadisco il concetto OCCHIO ALLE ETICHETTE, SONO IMPORTANTISSIME!

Ci sono poi diversi oli, completamente Biologici che possono essere utilizzati ma il mio consiglio è sempre quello, oltre a leggere appunto le etichette, di rivolgersi al proprio medico prima di utilizzarli.

Passiamo alle candele, sono belle, profumate, e creano atmosfera, soprattutto in periodi come questo dove ci avviciniamo al Natale. Ma attenzione: candele e incenso liberano, infatti, sostanze tossiche. non lo dico io ma uno studio, tutti questi profumi sono creati in laboratorio e le candele contengono un altissimo numero di sostanze nocive.

Altro problema che si aggiunge è spesso lo stoppino, dovrebbe venire prodotto con cotone, nella maggior parte delle candele è realizzato invece con vari prodotti contenenti metalli pesanti, tra i quali il piombo. Non bastasse, se non scegliamo candele naturali possiamo stare certe che sono prodotte con paraffina e non con vera e pura cera d’api, la paraffina bruciando produce infinite sostanze tossiche.

Ho voluto parlarvene, perché recentemente mi è capitato che nello spegnere una candela (comprata in Cereria quindi dovrebbe essere del tutto naturale) mi si fosse riempita la casa di fumo, tanto che per un attimo io e il mio compagno abbiamo pensato stesse bruciando qualcosa in cucina, la mattina dopo ci siamo svegliati sia Alessandro, il mio compagno che io e Vittoria con il naso nero all'interno e intorno.. FULIGGINE.

Ho riportato subito in cereria la candela, scettici, mi hanno detto che l'avrebbero provata e mi avrebbero richiamata. Sto aspettando il risultato che sicuramente vi comunicherò.

Quindi mamme e future mamme state sempre attente alle Etichette e comprate cose se siete sicure al 100% che siano naturali, inoltre è importante controllare bene le etichette, per verificare che riportino la certificazione Ral e l’autocertificazione dei profumieri Ifra.

Vi lascio il Link di un articolo molto interessante sulla guida all’acquisto di candele non tossiche👇🏻

https://www.eticamente.net/40635/attenzione-alle-candele-tossiche-guida-allacquisto-consapevole.html



22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti