• laugerva

Lo sviluppo del linguaggio: la lallazione



Ma-ma-ma, pa-pa-pa, la-la-la, ecco che tra i 6 e gli 8 mesi il bambino inizia ad emettere le prime sillabe, una delle prime fasi del percorso che lo porterà poi a parlare e allo sviluppo del linguaggio.


Questa fase, detta babbling o lallazione, è molto importante nello sviluppo della comunicazione perché attraverso la variazione del tono di voce e del ritmo, il bambino impara a trasmettere e comunicare vari stati d'animo come gioia, rabbia o dolore, ai quali il genitore risponde con una diversa reazione.

Le prime sillabe solitamente sono da-da perché la D è più facile da pronunciare. In questa prima fase si ha una lallazione detta canonica, ossia la ripetizione di sillabe composta dalla stessa consonante, ad esempio ba-ba, ma-ma-ma. Successivamente si passa alla lallazione variata formata da sillabe da due o piú consonanti, come ma-ma-pa, o pa-pa-ma.n


Questo processo, che porterà alle prime parole, ha inizio sin dai primissimi mesi, addirittura già nella pancia della mamma. Ogni bambino ha comunque i suoi tempi; esistono però dei comportamenti che si possono adottare per favorire ed incoraggiare la lallazione e lo sviluppo del linguaggio.

Innanzitutto, è fondamentale parlare il più possibile al proprio bambino sin dai primissimi mesi, approfittando del momento del cambio, del bagnetto, della pappa o semplicemente quando lo teniamo in braccio.


Poi se il bambino ha già iniziato ad emettere le prime sillabe, è bene ripetere i suoni che produce e magari aggiungerne di nuovi; tutto ciò attraverso toni differenti, al fine di comunicare intenzioni diverse, come felicità piuttosto che rimprovero, di modo che il bambino inizi a comprendere i primi schemi comunicativi per interagire con le altre persone.


Infine, utilissimo è cantare canzoncine, filastrocche in rima e leggere ad alta voce un bel libro illustrato.


Buona lallazione a tutti!





#lallazione #seimesi #cambiamentibebe #mommytipscommunity #vitadamamma #bambino #crescereinsieme

12 visualizzazioni0 commenti